Associazione amici del Padule di Fucecchio

IMGP9770-001
 
 
Comunicato stampa
 
 
Domenica scorsa l’associazione Amici del Padule di Fucecchio ha effettuato un visita guidata nella Riserva Naturale del Lago di Sibolla, che si è conclusa con la ripulitura del sentiero di visita e del bosco di querce che ricade nella parte meridionale dell’area protetta.

Sono stati riempiti decine di sacchi di rifiuti e i materiali recuperabili (PET, alluminio, vetro) sono stati raccolti in maniera differenziata dal resto. Rimossi anche alcuni ingombranti, come il telaio di uno scooter, e segnalato un cumulo di eternit.
Unire l’osservazione di piante ed animali, con lo svolgimento di attività pratiche di pubblica utilità è la formula proposta dall’associazione, che si avvale del supporto di guide ambientale ed esperti botanici ed ornitologi.

Si ringraziano i numerosi volontari per la partecipazione e il comune di Altopascio per l’assistenza fornita.
Quella di domenica scorsa è stata la prima iniziativa del 2016, molte altre seguiranno nelle prossime settimane e nei prossimi mesi, alcune aperte a tutti, altre riservate ai soci. L’associazione Amici del Padule di Fucecchio è contattabile all’indirizzo di posta elettronica amicidelpaduledifucecchio@gmail.com oppure mediante Facebook, alla pagina Amici del Padule di Fucecchio.
 
 
Associazione Amici del Padule di Fucecchio
 
Raccolta rifiuti nella Riserva Naturale del Padule di Fucecchio
Con la ripresa della stagione delle visite nella Riserva Naturale, il Centro di Ricerca, Documentazione e Promozione del Padule di Fucecchio ha provveduto alla rimozione dei rifiuti solidi nella zona de Le Morette, lungo il percorso fra il porto e l’osservatorio faunistico.
Argine Le Morette (foto Alessio Bartolini)
 
Sono stati raccolti (in maniera differenziata) vari sacchi di rifiuti, costituiti per oltre due terzi da materie plastiche, trascinate nell’area protetta dalle acque di piena che affluiscono in Padule. I contenitori in PET, alluminio e vetro sono stati raccolti a parte e destinati al riciclaggio.
Raccolta rifiuti Le Morette (foto Alessio Bartolini)
E’ bene precisare che quello dell’abbandono di rifiuti non costituisce solo di un problema estetico, in quanto sono stati raccolti contenitori di sostanze tossiche come pesticidi, vernici, solventi ecc., il cui contenuto residuo contamina inevitabilmente le acque dei corpi idrici naturali. Tali contenitori, nel caso che siano rinvenuti chiusi o che comunque contengano ancora parti di prodotto, vengono conferiti ad un centro di raccolta di una società autorizzata.
Il Centro ringrazia i volontari che hanno collaborato a questa iniziativa e fa appello al senso civico dei cittadini affinché ricorrano correttamente ai servizi di smaltimento rifiuti organizzati dai comuni, evitando l’abbandono nell’ambiente, che costituisce un reato punito con severe sanzioni.

Il personale del Centro R.D.P. segnala frequentemente alle autorità competenti la presenza di cumuli di rifiuti discaricati ai margini del padule, fornendo anche eventuali elementi utili ai fini della identificazione dei responsabili.
 
Il Presidente del Centro
Rinaldo Vanni

Grazie a questi  Volontari per l’importante lavoro svolto e per il costante impegno.

0 commenti

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Fornisci il tuo contributo!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *