Airone cenerino – foto di Alessio Bartolini

Pistoia città degli aironi: sabato 5 maggio minitrekking urbano

 
 

La Sezione Soci Unicoop di Pistoia e il Centro RDP Padule di Fucecchio Onlus insieme per far conoscere meglio ai pistoiesi, dopo l’anno in cui la città è stata la Capitale Italiana della Cultura, anche le ricchezze naturalistiche del territorio.

Sabato 5 maggio (ore 9) si parte con una Guida Ambientale del Centro per un mini-trekking urbano con il binocolo fra Piazza della Resistenza e la Brana, alla scoperta delle piante e degli animali che hanno scelto di convivere con l’uomo.

Capperi, bocche di leone ed altre essenze spontanee sulle pietre dei monumenti e lungo i corsi d’acqua, aironi e falchi che nidificano nei parchi e sulle grandi cupole: il cuore verde di una città inedita, da leggere con gli occhi dell’appassionato di natura.

In particolare la visita sarà dedicata alla “città degli aironi” che costituisce una fra le emergenze naturalistiche di Pistoia: una piccola colonia di Airone cenerino che si è insediata sui grandi cedri del parco e della fortezza, in pieno centro cittadino.

Di solito l’Airone cenerino nidifica nei boschi planiziali, negli arbusteti e nei canneti intorno alle paludi, ma talvolta può scegliere anche parchi cittadini purché vi siano alberi di discrete dimensioni che possano accogliere gli enormi nidi.

Guardando meglio, ci si accorge che non ci sono solo gli aironi, ma anche Taccole, Gazze, Gheppi, Falchi pellegrini e tanti piccoli uccelli; se poi ci si sposta sulla vicina Brana, le specie aumentano, con tante opportunità per un divertente birdwatching cittadino.


La visita è gratuita ma è necessaria la prenotazione presso la Sezione Soci Unicoop (Dario  339 8333507 ) o il Centro RDP Padule di Fucecchio Onlus (0573/84540, fucecchio@zoneumidetoscanane.it

0 commenti

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Fornisci il tuo contributo!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *