1° Edizione della mostra “PIEVE D’ARTISTA”

 
 

Esposizioni personali di Laura Correggioli ed Andrea Mattiello.
I nostri due concittadini esporranno fino al 25 aprile le loro opere nei corridoi e nella saletta riunioni del Palazzo Comunale, un’occasione per fare un viaggio insieme ai pittori nel loro animo e nelle loro emozioni artistiche, all’interno di un progetto di grande valore culturale e sociale.
Vi aspettiamo domenica 25 Marzo con #quellache ed “ombre nomadi”:
La mostra verrà inoltre aperta in occasione dell’ “Open Week della Valdinievole- da Leonardo a Pinocchio”, sabato 07 aprile 2018 alle ore 17.00 per tutti i turisti che vorranno visitarla.

DAL 25 MARZO AL 25 APRILE 2018
 


INAUGURAZIONE: DOMENICA 25 MARZO 2018, ore 17.00, presso il Palazzo Comunale.
lunedì – sabato ore 10.00 – 13.00
martedì e sabato pomeriggio ore 15.30 – 18.30

 
 

Laura Correggioli #QUELLACHE – Donne: storie vere e pregiudizi

#quellache è un progetto che ho maturato a inizio 2018 in seguito alla proposta di realizzare una mostra sul mondo femminile. Di donne nella mia pittura mi sono sempre occupata: da un approccio introspettivo al concetto di identità nell’era digitale, alle problematiche legate alla violenza.
#quellache è un invito che ho rivolto alle donne a parlare della loro storia rispondendo alla domanda: ti hanno mai attaccato un’etichetta ? Sei mai stata vittima di un pregiudizio? Ti senti criticata dalla società per le tue scelte personali di vita? Ti senti una deviante rispetto allo stereotipo femminile predominante?
Negli ultimi decenni si sono fatti passi avanti nella posizione della donna dal punto di vista dei diritti politici, dei modelli sociali ed economici: ma molto bisogna ancora fare affinché si raggiunga una parità di genere in ambito culturale, sociale e nell’immaginario collettivo. Un modo per lavorare per la parità è occuparsi degli stereotipi di genere e spero di poter contribuire a tal scopo con il mio progetto #quellache, portando l’attenzione su questo tema tramite la pittura e il racconto di testimonianze.
Protagoniste dei dipinti (ritratti olio su tela, cm 60×50) donne vere, “comuni” ma con storie significative: persone che in qualche modo hanno subito il giudizio e la critica della società per il loro modo di essere, le loro scelte di vita, la professione, lo stato civile, l’aspetto fisico o l’età e che hanno accettato il mio invito a essere ritratte e a raccontarsi. Mentre l’etichetta sul loro ritratto indica il pregiudizio sociale o lo stereotipo di genere subìto, la narrazione della loro storia svela una realtà più complessa e sorprendente.
Donne molto diverse tra loro, ma che hanno in comune il fatto di essere consapevoli dello stereotipo in cui la società vorrebbe ingabbiarle e di essersi ribellate restando fedeli a se stesse.
www.quellache.it
#quellache è un progetto di Laura Correggioli©
Andrea Mattiello ”OMBRE NOMADI”
Il ciclo di opere della serie ‘Ombre nomadi’ si sviluppa intorno al tema dell’ombra, del dualismo e del viaggio.
L’ombra è simbolicamente l’altra parte di noi, la sagoma piatta e incolore che racchiude la possibilità della completezza attraverso il viaggio e la trasformazione.
L’ombra è quella zona nascosta e incombente che ci fa paura ma allo stesso tempo ci identifica.
Non potremmo esistere senza la sua presenza.
E’ nell’ombra che avviene il cambiamento, il viaggio attraverso il mutamento, qui simboleggiato da sagome di farfalle piatte e incolore, bianche o nere perchè solo con l’apporto di macchie colorate potranno trovare la propria unicità e identità.
Feti e farfalle incarnano il senso del divenire e della crescente e costante presa di coscienza e comprensione della propria anima attraverso il passaggio di vari stadi.
L’ombra è la parte di noi che ci permette di essere completi attraverso la coesistenza degli opposti.
Le opere, in acrilico o tecnica mista su tela di cm 60×80, sono state realizzate nel 2018.
 
 
 

0 commenti

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Fornisci il tuo contributo!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *