Sabato 2 Dicembre ore 9,00

Olio 2017

Convegno sull’olio, presso l’Istituto Agrario di Pescia

 
Si parla di olio, e delle nuove frontiere della certificazione di qualità, all’Istituto tecnico agrario Anzilotti di Pescia, nel quadro delle attività di apertura al territorio che quest’anno coinvolgono, oltre al partner storico Unicoop Firenze (e la sezione soci della Valdinievole), anche altre importanti realtà: in particolare il Co.Ri.Pro, consorzio di aziende olivicole pesciatine, e l’AltaValle del Marro Libera Terra, cooperativa calabrese che si occupa di agricoltura biologica e turismo etico sulle terre confiscate alle mafie. Un’agenda fitta di appuntamenti, che coinvolgerà alunni e docenti e si concluderà sabato 2 dicembre con un convegno all’Anzilotti.
Nell’ultima settimana di novembre la classe V C parteciperà a una serie di incontri formativi con Daniela Vannelli, presidente dell’Associazione Donne in Campo e assaggiatrice professionista di olio; giovedi 23 e venerdi 24 novembre dalle 16 alle 19, e tutta la giornata di sabato 25 (orario 9-12 e 16-19)gli studenti dell’Agrario saranno nella Galleria della Coop.Fi di via Biscolla, presso la Sezione soci, per il pane. ll test gratuito per i visitatori (si tratta di una prova di degustazione gratuita di vari tipi di olio che lo scorso anno ha riscosso grande successo) e la promozione del convegno del 2 dicembre. Anche quest’anno interverranno ospiti prestigiosi, moderati da Galileo Magnani, professore alla Facoltà di Agraria di Pisa. Il primo intervento, a partire dalle 9.00, verterà sulla filiera certificata dell’olio extravergine: relatore, Roberto Natali, libero professionista esperto di oli. A seguire, Angelo Bo dell’Università di Pisa parlerà della certificazione IGP come garanzia dell’identità del territorio toscano, e Angelo Ottanelli, docente dell’Università di Firenze e esperto di sistemi di impianto innovativi,  illustrerà i nuovi modelli di olivicoltura. Maurizio Lambardi e Anna De Carlo, ricercatori del CNR-Ivalsa, tratteranno di colture in vitro e crioconservazione, e degli strumenti per la conservazione del germoplasma frutticolo. A conclusione del convegno Domenico Fazzari, presidente della Cooperativa Valle del Marro, parlerà delle terre liberate dalle mafie e dei loro prodotti agricoli di alta qualità. Gli eventi che si terranno presso la Galleria di Coop.Fi e il convegno presso l’Anzilotti sono aperti al pubblico: appuntamenti non solo per esperti del settore ma per chiunque voglia saperne di più dell’olio extravergine e della sua filiera produttiva.

——————————————————————————————————————–

Sabato 2 Dicembre ore 21,15

 

L’ultimo amore, Paolina Bonaparte e Giovanni Pacini

Teatro Pacini

 

Terzo appuntamento con la Stagione teatrale al Pacini di Pescia, L’ultimo amore – Paolina Bonaparte e Giovanni Pacini, settimo episodio teatrale del progetto di Orlando Forioso “I Bonaparte, una famiglia corsa” alle ore 21,15.
Con Luca Tanganelli, Francine Massiani, Maryline Leonetti, Marie-Paule Franceschetti, Orlando Forioso.
Produzione TeatrEuropa e Teatro dei Garzoni.

Informazioni

Teatro Pacini Pescia
Piazza S. Francesco 9, Pescia PT
Tel: 0572.490049 – 391.4868088
www.teatropacini.it
info@teatropacini.it
————————————————————————————————————————————-

Evento di Prestigio

Giovanni Pacini: 150° anniversario della morte 1867-2017

 
 
Giovanni Pacini: un fecondo e immaginoso operista siciliano, che fu, agli inizi della sua carriera, il competitore di Rossini, poi, l’emulo di Bellini, di Donizetti e di Verdi, moriva in Pescia il giorno 6 dicembre dell’anno 1867, in età di anni settantaquattro.
Questo ispirato, inesauribile maestro, nel  1857 si trasferì nella nostra Città dove nel1865 si sposò in terze nozze con Marianna Scoti. Da lei ebbe altri tre figli: Isabella, Luigi e Paolina.
Il Comune di Pescia, per ricordare questo illustre musicista, organizza una serie di giornate, mostre e concerti ai quali la cittadinanza è invitata a partecipare.

Dal 2 dicembre 2017 al 21 gennaio 2018
Palazzo del Podestà – Palagio
‘Mostra dedicata a Giovanni Pacini’, con inaugurazione 2 dicembre ore 16.15

2 dicembre ore 21

Teatro Pacini
Prosa ‘L’ultimo amore- Paolina Bonaparte e Giovanni Pacini’ da un’idea di Orlando Forioso
8 dicembre 2018 ore 21
Teatro Pacini
Concerto di Santa Cecilia
‘Omaggio a Giovanni Pacini’ a cura del Corpo Musicale Gialdino Gialdini – direttore Andrea Michelotti
10 dicembre ore 11.30
Chiesa di Monte a Pescia
‘Messa in suffragio di Giovanni Pacini’
Direttore: Luca Innocenti
Soprano: Graziana Biondi
Organista: Simone Brienza

7 gennaio 2018 ore 17

Auditorium Scuola Comunale di Musica
‘Giovanni Pacini e i suoi contemporanei’
arti e duetti dalle opere più rappresentative
Soprano: Raffaella Marongiu
Tenore: Calro Messeri
Pianoforte: Massimo Papini
13 gennaio 2018 ore 17
Palazzo del Podestà – Palagio
‘Giovanni Pacini e la musica da camera’
Quartetto d’archi Florentia Consort
20 gennaio ore 16.30
Palazzo del Podestà – Palagio
‘Convegno di studi su Giovanni Pacini’
Relatori: Gabriella Minarini-Piero Papini-Roberto del Nista –
Momento musicale a cura della Corale Valle dei Fiori già Pacini


Evento di Prestigio e di Orgoglio

Il patrimonio artistico pesciatino migra a Roma, al Museo Nazionale del Palazzo di Venezia

 
 

Il dipinto di Luigi Norfini “Veduta dell’interno di casa Cardini 1904” in mostra al Complesso del Vittoriano dal 7/12/2017 al 4/03/2018

Il patrimonio di  Pescia viaggia per tutta Italia, portando con sé il nome e l’immagine della nostra bella Città!
Il prestigioso dipinto di Luigi Norfini, che da anni impreziosisce la Sala Giunta del Palazzo del Vicario di Pescia, sarà in la mostra a “La Collezione Wurts e le origini del made in Italy”,  inaugurata a Roma, al Museo Nazionale del Palazzo di Venezia – Appartamento Barbo – Complesso del Vittoriano.

Per chi si trovasse a passare dalla “Città Eterna” e fosse interessato, può visitare la mostra dal 7 Dicembre 2017 al 4 Marzo 2018.
La prestigiosa opera di Luigi Norfini (cm. 156 x 213 x 7), restaurata nell’anno 2007 con il contributo del concittadino Antonio Di Grazia,  si intitola: “Veduta dell’interno di casa Cardini 1904” o “Bottega dell’antiquario”.
Uno dei curatori della mostra è il Dott. Emanuele Pellegrini.

 
 
 

0 commenti

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Fornisci il tuo contributo!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *