La Pubblica Assistenza di Pescia compie 125 Anni

 
 
 
La Pubblica Assistenza di Pescia compie 125 anni e si appresta a celebrare questa importante ricorrenza con una serie di appuntamenti che termineranno a settembre con la tradizionale festa nella piazza antistante la sede sociale.
 
Un ricco e qualificato programma di iniziative, convegni, incontri attraverso i quali verranno ricostruiti gli avvenimenti più importanti della vita di questa associazione e del lavoro svolto a favore dell’intera collettività da parte di tantissimi soci e volontari che hanno caratterizzato,  con il loro costante impegno, la presenza della Pubblica Assistenza sul territorio.
Il primo appuntamento è in programma sabato 1 aprile e ha come oggetto, la presentazione del progetto di riqualificazione dell’immobile adiacente la sede sociale in via Buonvicini.
L’associazione, nonostante gli oltre cento anni di storia alle spalle, guarda al futuro  e progetta nuovi spazi da destinare all’attività socio-sanitaria, sopratutto riferita alle fasce più deboli e più bisognose della popolazione.
Grazie al generoso contributo elargito dalla Fondazione Sandro Bartoli, sarà infatti possibile intervenire sull’immobile e realizzare moderne strutture sempre più rispondenti alle esigenze della popolazione.
 
Il progetto verrà presentato dal Presidente della Pubblica Assistenza Florio Giagnoni e dalla signora Anna Bartoli della Fondazione nel corso di un incontro fissato per le ore 15,30  presso la sede di piazza XX settembre, al quale sono invitati tutti i cittadini che lo desiderano.
 
Sempre lo stesso pomeriggio, alle ore 17,30, dopo il ricevimento del Sindaco e delle autorità, verrà inaugurato un automezzo speciale allestito   per il trasporto di disabili realizzato grazie al contributo di diverse aziende private raccolto dall’ACG Italia e patrocinato dal comune di Pescia.
A seguire vin d’honneur.

0 commenti

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Fornisci il tuo contributo!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *