Gipsoteca “Libero Andreotti”

Pallazzo del Podesta’

Sabato 6 Febbraio 2016

 
Pescia-Gipsoteca_LiberoAndreotti_Sculpture

Presentazione libro “Maddalena. La forza del destino” di Giusy Versace

Copertina
 
 
 
 
Sabato 6 febbraio alle ore 16.30, avrà luogo presso la Gipsoteca “Libero Andreotti”, con sede in Pescia, la presentazione dell’opera prima di Giusy Versace: “Maddalena. La forza del destino”, edita dalle case editrici Laruffa e Caravilla di Reggio Calabria. Questo evento formativo, che ha avuto il patrocinio del comune di Pescia, è inserito nel contesto della mostra di pittura “Il linguaggio dell’arte”, ed è stato organizzato dall’Associazione Culturidea di Pistoia, della quale sia l’autrice che gli artisti artefici dei quadri in esposizione sono soci.
L’opera di Giusy Versace si dipana lungo la dorsale della vita di Maddalena, protagonista di una storia in cui si uniscono personaggi ed episodi, alla perenne ricerca di un significato in cui iscrivere l’altrimenti sfuggente senso dell’esistenza. La protagonista del romanzo è cresciuta in una famiglia ricca di valori, dove il dialogo è importante, “i miei mi hanno insegnato che il confronto con gli altri è il segreto per mantenere una famiglia unita. Tra di noi non ci sono segreti e discutiamo di tutto, talvolta litigando, ma nel pieno rispetto delle posizioni altrui.”
Maddalena ci narra la storia della sua vita, lo fa in prima persona, sotto forma di diario. Nel romanzo si alternano storie di amicizia, d’amore e di sofferenza. La protagonista ci fa entrare nel suo mondo raccontando aneddoti e riportando dialoghi; ci descrive i tratti caratteriali delle persone che ha incontrato durante il suo cammino e che sono a lei molto care. Ci racconta di quanto il destino le abbia tolto e poi restituito. Il lettore potrà riconoscersi senz’altro in uno dei tanti personaggi e sarà costretto a lasciarsi avvolgere dalle emozioni che l’autrice, parola dopo parola, gli regalerà. Possiamo sostenere che il romanzo di Giusy sia un vero e proprio inno alla vita e all’amore.
L’autrice, nata a Reggio Calabria nel 1978 e cresciuta a Bagnara Calabra, laureata in ingegneria elettronica, attualmente vive e lavora a Pistoia, ed insegna presso un istituto superiore di Pescia.
L’evento istruttivo, dopo una breve presentazione di un socio di Culturidea, in qualità di speaker, inizierà con una canzone della vocalist Maria Celeste Anacois Benedetto, di seguito alcuni studenti della scuola secondaria di secondo grado “Sismondi-Pacinotti”, leggeranno alcuni brani del libro. Dopodiché l’autrice sarà intervistata dal presentatore dell’evento culturale, colloquio nel quale saranno coinvolti anche gli astanti. Dopo un breve intermezzo, intervallato da un’altra canzone di Maria Celeste Anacois Benedetto, gli studenti leggeranno gli ultimi brani del volume, cui seguirà una nuova intervista dell’autrice, sempre con la partecipazione del pubblico intervenuto.
Al termine la vocalist si esibirà nella recita del suo terzo motivo, ed in ultimo il presentatore accompagnerà i presenti nella visita della mostra di pittura.
 
088
 

Pescia. “Gipsoteca Libero Andreotti”
 
Presentazione dell’opera prima di Giusy Versace:
“Maddalena. La forza del destino”.
Inserito nell’ambito della mostra di pittura:
“Il linguaggio dell’arte”.
Il linguaggio dell'arte
 
PROGRAMMA
 
Ore 16.30: breve presentazione del libro, da parte di un socio di Culturidea
 
Ore 16.40: prima canzone della vocalist Celeste Anacois Benedetto
 
Ore 16.45: lettura di alcuni brani del libro, da parte degli studenti della scuola superiore “Sismondi-Pacinotti” di Pescia
 
Ore 17.00: seconda canzone di Celeste Anacois Benedetto
 
Ore 17.05: intervista dell’autrice, da parte del presentatore, con la partecipazione del pubblico
 
Ore 17.15: gli studenti leggeranno gli ultimi brani del libro
 
Ore 17.30: seconda intervista all’autrice, sempre con la partecipazione del pubblico
 
Ore 17.40: visita guidata della mostra di pittura “Il linguaggio dell’arte”
 
Ore 18.00: fine lavori
 

0 commenti

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Fornisci il tuo contributo!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *