Sabato 11 Febbraio 2017

 
 

Terreni Incolti, Banca della Terra – Giovani sì

Sabato 11 febbraio, alle 17.30, nella nostra BiblioAgorà si parlerà di Banca della Terra.
Un progetto elaborato dalla Regione Toscana che, oltre a recuperare alle attività agroalimentari terreni e fabbricati incolti ed abbandonati, costituisce uno strumento importante per offrire ai giovani che vogliono diventare agricoltori, ma non hanno i mezzi per procurarsela, la terra di cui hanno necessità. Interverranno il sindaco Oreste Giurlani, il consigliere regionale Marco Niccolai e Maurizio Procissi, di Coldiretti.
Il progetto Banca della Terra mira a riordinare e valorizzare del patrimonio agricolo forestale pubblico, ma anche i privati possono mettere a disposizione la terra che non coltivano, in base alla legge regionale 80/20129. La priorità nell’assegnazione dei terreni sarà data ai giovani agricoltori, che godranno anche di agevolazioni nel pagamento di un canone di affitto scalare nel tempo, in modo da poter avviare in tutta tranquillità un proprio progetto.
In questo modo, diventa possibile anche contenere il degrado ambientale, salvaguardando il suolo e gli equilibri idrogeologici, limitando gli incendi boschivi, favorendo l’assetto del territorio; il censimento dei terreni abbandonati, quelli lasciati improduttivi, è affidato ai Comuni.
Certi della vostra attenzione, vi porgiamo i nostri più distinti saluti
p.Circolo Arci Agorà
il Presidente

Informazioni

Circolo Arci Agorà
Via Mammianese 100
tel. 0572.408182
0 commenti

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Fornisci il tuo contributo!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *