Domenica 14 Giugno 2015 e oltre…

019
 
PESCIA ANTIQUA – EDIZIONE STRAORDINARIA
DOMENICA 14 GIUGNO
 
Domenica 14 giugno, in piazza Mazzini, arriva un’edizione straordinaria di Pescia Antiqua, la mostra-mercato di antiquariato, artigianato e collezionismo che ormai da tanti anni anima mensilmente il centro cittadino, attirando tanti curiosi e appassionati.
 

Piazza Mazzini

Piazza Mazzini


Dalle ore 9.00 fino alle ore 19.00, la splendida piazza storica sede del mercato pesciatino tornerà a trasformarsi in un’immensa vetrina, con oltre cento bancarelle di espositori provenienti da tutta la Toscana per proporre oggetti carichi di storia e di ricordi: mobili di ogni foggia ed epoca, quadri, monete, giocattoli, francobolli, libri, abiti, che raccontano la vita dei precedenti proprietari mentre cercano nuove case, nuove persone che li aiutino a ritrovare tutto lo splendore e la magnificenza che gli erano appartenuti in passato, prolungando ulteriormente un’esistenza densa di esperienze e memorie.
 
Palazzo Comunale

Palazzo Comunale


Scalinata per il Municipio

Scalinata per il Municipio


Attorno a Pescia Antiqua sono predisposte, come ormai di consueto, una serie di interessanti iniziative; dalle ore 9.00 alle ore 12.00 e dalle ore 16.00 alle ore 19.00 sarà aperto e visitabile gratuitamente il Palazzo del Palagio, con la splendida Gipsoteca Libero Andreotti e la mostra dedicata al lavoro del pittore Alessio Vitale, allestita, al primo piano.
044 (Large)
A pochi passi di distanza, aperto anch’esso ad ingresso gratuito il Monastero Benedettino di San Michele, dove ammirare la rara collezione di quadri su tavola e su tela risalenti al XV secolo che ospita; in occasione della mostra-mercato, eccezionale apertura domenicale degli esercizi commerciali cittadini, per garantire un’offerta unica e accattivante ai visitatori.
Pescia Antiqua è prodotta da Pinocchio Associazione Culturale e di Comunicazione in collaborazione con l’Assessorato alle Attività produttive. Per info, chiamare il 3312098756.
 
In attesa di Nottambula

0 commenti

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Fornisci il tuo contributo!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *