Il bosco incantato – Quarrata Folk Festival

 

Sabato 16 giugno, ore 16 e ore 17,30

Nei giorni di venerdì 15 e sabato 16 giugno si terrà nel magnifico scenario di Villa Medicea La Magia, patrimonio mondiale dell’UNESCO, la quarta edizione del Quarrata Folk Festival, con concerti, stage di strumenti e balli popolari ed altri eventi (info www.comunequarrata.it).
Sabato 16 (ore 16 e ore 17,30) è in programma anche “Il bosco incantato”: due visite guidate nel bosco La Magia, condotte da una Guida Ambientale del Centro RDP Padule di Fucecchio, con stazioni sonore a sorpresa.
Il bosco della Magia rappresenta un’isola relitta di vegetazione naturale in un territorio caratterizzato da aree urbane e agricole con colture tradizionali, quali la vite e l’olivo, e specializzate come il vivaismo ornamentale.
L’area naturale protetta è costituita da un mosaico di formazione vegetali, con netta prevalenza dei querceti acidofili a dominanza di Cerro, che in settori diversi del bosco si associa sia ad elementi termofili, come il Leccio e gli arbusti della macchia mediterranea, sia ad elementi continentali come la Farnia, la Rovere e il Carpino bianco.
A margine del bosco sono presenti prati, arbusteti, nuclei maturi di Leccio e perfino una piccola formazione igrofila; le 284 specie censite sono indice di elevata ricchezza floristica, determinata dalla presenza di habitat diversi e da condizioni ambientali che consentono la presenza di un mix di elementi mediterranei e continentali.
Sotto il profilo floristico la presenza più rilevante è quella di muschi del genere Sphagnum. Piante relitte legate a climi boreali e giunte alle nostre latitudini durante le glaciazioni;  da segnalare anche la Periploca maggiore, liana di ambienti umidi rara e localizzata in Toscana soprattutto nei boschi planiziali costieri, e il Melo fiorentino, un alberello a distribuzione prettamente mediterranea, ma raro a livello regionale.
Le visite sono ad ingresso libero: prenotazioni al numero 0573/774500.
================================================================================

Massarella e l’apiario della lavanda

 

Domenica 17 giugno, ore 9-12

Un’escursione fra arte, storia e natura da Massarella al Porto di Salanova con sosta all’apiario della lavanda e degustazione di prodotti de Le Api di Alessandra.
 

L’itinerario parte da Massarella, frazione del Comune di Fucecchio situata sul margine orientale delle Cerbaie: una terrazza naturale dalla quale si può ammirare un panorama che abbraccia buona parte della palude.
 
 

Lo stesso panorama che si ritrova anche nei pregevoli affreschi del maestro Romano Stefanelli collocati nella Pieve di Santa Maria: Stefanelli fu allievo di Pietro Annigoni con cui collaborò anche per il famoso ciclo di affreschi della chiesa di Ponte Buggianese.
 
 
Dalla piazza di Massarella si parte per una passeggiata che, costeggiando i boschi delle Cerbaie, conduce al porto di Salanova posto lungo il canale dei Navicelli all’interno dell’area umida.

 
Dopo una sosta in Padule si raggiunge Villa Arrigoni per visitare l’apiario della lavanda dell’azienda agricola Le api di Alessandra che offrirà a tutti i partecipanti una degustazione dei suoi prodotti prima di riprendere il percorso per Massarella.
Difficoltà: il percorso ad anello, di circa 5 chilometri, è adatto a tutti.
Attrezzatura: scarponcini da trekking o scarpe pesanti, cappello e una scorta d’acqua.
Quota di adesione: € 6,00 (€ 4,00 fino a 18 anni).
 

0 commenti

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Fornisci il tuo contributo!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *