Panorama del Padule da Massarella

Birdwatching nella Riserva Naturale del Padule di Fucecchio

 
 
 
 

Area Righetti – Foto Alessio Bartolini –


 
 
Birdwatching nella Riserva Naturale del Padule di Fucecchio: passeggiata
naturalistica nell’area de Le Morette (venerdì 8 dicembre, ore 9-12).
 
Anche nei mesi autunnali il Padule di Fucecchio offre spunti
interessanti per piacevoli passeggiate, soprattutto se si ha la
possibilità di camminare in compagnia di guide esperte che ci aiutano a
scoprirne le ricchezze.
Il Centro RDP Padule di Fucecchio organizza venerdì 8 dicembre (ore
9-12) una escursione nella Riserva Naturale – Area Le Morette dedicata
al birdwatching nel periodo della migrazione autunnale e dell’arrivo dei
primi uccelli svernanti.
Il Padule di Fucecchio riveste un ruolo fondamentale nelle rotte
migratorie fra la costa tirrenica e l’interno; grazie alla protezione
garantita dalla Riserva Naturale, negli ultimi anni è aumentato anche il
numero dei migratori che passano l’inverno nell’area protetta.
Si parte dal Centro Visite della Riserva Naturale, a Castelmartini, che
ospita una esposizione permanente sull’area umida e mostre temporanee di
fotografia (in questo momento sui rapaci italiani) e disegno naturalistico.
Da qui una piacevole passeggiata, adatta veramente a tutti, consente di
ammirare paesaggi suggestivi, attraversando per un lungo tratto anche il
Bosco di Chiusi con le sue querce secolari, fino ad arrivare all’antico
Porto de Le Morette.
 

Alzavola – Foto Massimo Taddei –


L’itinerario prosegue sull’argine del Terzo, ormai nel cuore della
palude, per raggiungere il Casotto del Biagiotti, che da molti anni è
stato adibito ad osservatorio faunistico dell’area protetta, con
un’ottima visuale sugli specchi d’acqua della Riserva Naturale.
 
 
Anche i meno esperti, grazie alla guida di un operatore del Centro e al
potente cannocchiale messo a disposizione dall’Associazione, potranno
fare birdwatching imparando a riconoscere numerose specie di uccelli
acquatici.
Nei mesi autunnali sono presenti nella Riserva Naturale molti uccelli
migratori ed in particolare anatre ed aironi, oltre a folaghe ed altri
acquatici; tutti inseguiti da rapaci come il Falco di palude e il falco
Pellegrino.
Non mancano le possibilità di incontro con specie rare e particolari
come la Cicogna bianca (che sverna in zona con alcuni individui), ma
anche due specie di ibis (Ibis sacro e Mignattaio).
Questi uccelli acquatici approfittano dell’ambiente ricreato dagli
interventi di manutenzione e ripristino ambientale effettuati nel corso
degli anni all’interno dell’area protetta e della relativa tranquillità
rispetto agli ambienti circostanti.
L’escursione, della lunghezza di circa 6 chilometri su terreno
pianeggiante, non presenta alcuna difficoltà tecnica; sono consigliati
scarponcini da trekking o stivali di gomma secondo la stagione.
Per partecipare è prevista una piccola quota di adesione ed è necessaria
la prenotazione presso il Centro RDP Padule di Fucecchio: tel.
0573/84540, email fucecchio@zoneumidetoscane.it

0 commenti

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Fornisci il tuo contributo!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *