Foto: Gino Santini

Padule di Fucecchio: salvato il pulcino delle cicogne

 
 
 

Foto: Angoli di Toscana


Il pulcino delle cicogne bianche di Fucecchio, nato nello storico nido
di via della Querciola ai margini della grande area umida, era in gravi
difficoltà ma è stato salvato dal lavoro di squadra del Centro RDP
Padule di Fucecchio, di e-distribuzione, la società del Gruppo Enel che
gestisce la rete di distribuzione elettrica, e dei Vigili del Fuoco.
Il nido di Fucecchio, come gli altri della Toscana settentrionale, viene
monitorato dal Centro sia attraverso il proprio personale sia attraverso
una rete di collaboratori volontari che consente di rilevare
costantemente l’andamento della stagione riproduttiva.
Proprio grazie a questo monitoraggio continuo i tecnici del Centro si
sono accorti che da alcuni giorni il pulcino, per motivi difficili da
spiegare, veniva accudito da uno solo dei genitori, e lasciato per ore
incustodito ad un’età in cui sono necessari cibo, acqua, ombra e
protezione costanti.
 

Foto: Gino Santini


Il Centro ha quindi allertato il Comune di Fucecchio che, considerando
l’estrema urgenza del salvataggio, ha predisposto in tempo record
un’ordinanza che consentisse di prelevare dal nido il pulcino di
cicogna, appartenente ad una specie particolarmente protetta.
 
 

Foto: Gino Santini


 
Contemporaneamente venivano allertate l’Unità Operativa e-distribuzione
di Empoli ed i Vigili del Fuoco di Firenze, che dopo  alcune ore di
lavoro raggiungevano l’obiettivo non facile di prelevare in tutta sicurezza il pulcino da un nido collocato su un traliccio elettrico apiù di 24 metri di altezza.
 
 

Foto Gino Santini


 
 
Qualche attimo per una foto ricordo, e poi il personale del Centro
portava il pulcino al CRUMA – Centro Recupero Uccelli Marini e Acquatici
della LIPU di Livorno dove stremato, denutrito e disidratato veniva
sottoposto immediatamente a cure intensive.
Grazie all’esperienza del veterinario del CRUMA Dr. Renato Ceccherelli e
alla dedizione dei volontari, il pulcino sta recuperando: la prognosi è
ancora riservata, ma ad ogni giorno che passa è sempre più forte e
speriamo di vederlo volare alla fine dell’estate sul Padule di Fucecchio.
Per informazioni sulle cicogne è possibile contattare il Centro R.D.P.
Padule di Fucecchio (tel 0573/84540, email fucecchio@zoneumidetoscane.it
) e visitare le pagine dedicate sul sito del Centro www.paduledifucecchio.eu

0 commenti

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Fornisci il tuo contributo!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *