Notte Europea della Civetta:

alla scoperta dei rapaci notturni nel Padule di Fucecchio

 Sabato 11 marzo alle ore 21 arriva anche in Valdinievole la XII edizione della Notte Europea della Civetta con un evento speciale a Castelmartini (Larciano – PT) presso il Centro Visite della RiservaNaturale del Padule di Fucecchio.
La Notte della Civetta è una manifestazione nata in Francia che si svolge con cadenza biennale e si propone di far conoscere non solo questo piccolo e simpatico predatore ma tutto il vasto universo degli Strigiformi (rapaci notturni).
Uccelli dal volo silenzioso, che ci guardano inosservati dal buio, i rapaci notturni sono da sempre i protagonisti di fiabe e leggende, e purtroppo anche di superstizioni che in molti casi hanno contribuito a rendere i rapporti con l’uomo molto difficili.

Avvicinandosi a loro con l’occhio del naturalista si scopre invece che si tratta di animali straordinari che nel corso dell’evoluzione hanno sviluppato adattamenti anatomici, fisiologici e comportamentali tali da poter scambiare il giorno con la notte.
Come tutti i predatori, i rapaci notturni svolgono un ruolo ecologico prezioso, tenendo sotto controllo le popolazioni di roditori e di altri piccoli animali potenzialmente invasivi, anche se devono fare i conti con una continua riduzione degli spazi naturali.
In Italia sono presenti dieci specie diverse di Strigiformi, dalle piccole civette al grande Gufo reale; nelle nostre zone è possibile trovare, oltre alla Civetta, il Barbagianni, l’Allocco e l’Assiolo e più raramente (nonostante il nome) il Gufo comune.
L’evento nella Riserva Naturale del Padule di Fucecchio è organizzato dal Centro di Ricerca, Documentazione e Promozione del Padule di Fucecchio Onlus in collaborazione con il GIC – Gruppo Italiano Civette e EBN Italia che sono i promotori a livello nazionale.
Dopo una breve introduzione presso il Centro Visite a cura dell’esperto Andrea Vezzani, ci si trasferisce sul percorso naturalistico de Le Morette, ai margini del Bosco di Chiusi e del Padule di Fucecchio, per ascoltare il canto dei rapaci notturni.
L’evento si svolgerà anche sabato 18 marzo (ore 17,45) presso l’area naturale protetta di Arnovecchio (Empoli).
Da aprile sono in programma altre visite guidate notturne per scoprire in una magica atmosfera le voci dei piccoli e grandi animali del bosco e della palude; si tratta di escursioni particolarmente suggestive, rivolte a tutti gli appassionati e particolarmente adatte alle famiglie con bambini, che consentono di apprezzare momenti ed aspetti insoliti dell’area umida; il calendario completo è su www.paduledifucecchio.eu
La partecipazione alla Notte Europea della Civetta è libera ma con prenotazione obbligatoria (i posti sono limitati) presso il Centro RDP Padule di Fucecchio: tel. 0573/84540, email fucecchio@zoneumidetoscane.it

 
 

0 commenti

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Fornisci il tuo contributo!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *