Domenica 29 luglio 2018

La Quercia delle Streghe e il paese di Montecarlo


Escursione in mountain bike
Difficoltà: MC
Dislivello in salita: circa 300 m.
Durata cammino: 2-3 ore.
Lunghezza del percorso:20 km
Ritrovo: alle ore 8:00 al parcheggio davanti al vecchio mercato dei fiori.
Partenza: 8:15
Direttori di gita: Luca Casarosa 330 910586
 
Si percorre la strada statale pescìatina fino a Fontananova e prima del distributore si gira a sinistra (si segue l’indicazione per le cantine Toti). Dopo il ponte si gira ancora a sinistra e si percorre la strada asfaltata e tenendo sempre la destra giungiamo alla famosa quercia. Giunti sul luogo possiamo ammirare la sua grandezza, circa 40 m di diametro, la chioma con i suoi 600 anni di età: sembra che anche Carlo Collodi si sia ispirato a questo albero per i suoi racconti di Pinocchio. Di seguito la strada sterrata diventa un selciato immerso nel bosco.

Si prosegue per lo stesso passando da San Martino in Colle e in breve ci troviamo sulla strada che porta al paese di Montecarlo. Saliti al paese visitiamo il borgo pittoresco e ridiscendiamo per il Poggio Baldino.

Terminata la discesa al crocevia giriamo a sinistra per Chiesina Uzzanese e se siamo ancora in forma possiamo fare l’argine della Pescia, oppure tornare per strada asfaltata per Pescia Morta fino alle nostre auto.
 
Dotazioni richieste: mountain bike, casco e riserva d’acqua.
 
Note:
Come sempre comunichiamo che per i non soci è necessaria la prenotazione, il versamento di €.10,00 per l’assicurazione infortuni e la conferma, consegnando i dati anagrafici in sede giovedì 26 luglio. Dopo tale data non sarà in alcun modo possibile accettare prenotazioni.
I NON SOCI sprovvisti di assicurazione, non potranno partecipare in alcun modo all’escursione, nemmeno se presenti alla partenza.
Per i soci è necessaria la sola prenotazione.

0 commenti

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Fornisci il tuo contributo!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *