“Montecatini Garden Spa of Europe –

La città termale tra Settecento e Novecento”

 
 
Sarà inaugurata sabato 21 settembre 2019, alle ore 17.00, la mostra dal titolo “Montecatini Garden Spa of Europe – La città termale tra Settecento e Novecento” ospitata dal Mo.C.A. – Montecatini Contemporary Art sino al 19 aprile 2020. Inclusa all’interno del complesso percorso che, ci auguriamo, porterà Montecatini Terme a essere riconosciuta Patrimonio dell’Unesco, la suddetta rassegna intende raccogliere ed esporre veri e propri tesori artistici della città a testimonianza della sua identità di ville d’eau, proprio per questo prescelta, unica in Italia, come candidata transnazionale Unesco fra le maggiori città termali europee.
 
Al progetto, patrocinato dalla Regione Toscana e dalla Provincia di Pistoia, partecipano, insieme al Comune di Montecatini Terme, due tra i più importanti Enti della città: la Società Terme di Montecatini SPA e ViVal Banca con la sua Fondazione. A ospitare la mostra, lo spazio espositivo Mo.C.A. – Montecatini Terme Contemporary Art all’interno del Palazzo Comunale, Viale G.Verdi n. 46.
 
Un evento, dunque, di alto rilievo sotto il profilo culturale, artistico e di promozione turistica, avvalorato dalla qualità delle opere esposte, dalla sinergia creatasi tra vari Enti del territorio ai fini della sua realizzazione e dall’importante contributo fornito nell’occasione dalla Soprintendenza archeologia belle arti e paesaggio per la città metropolitana di Firenze e le province di Pistoia e Prato e dalla Soprintendenza Archivistica e Bibliografica della Toscana.
 

Orari di apertura del Mo.C.A. – Montecatini Terme Contemporary Art  – Palazzo Comunale Viale G. Verdi n. 46, dal  martedì al venerdì dalle 10:00 alle 12:00 e sabato e domenica dalle 10:30 alle 12:30 e dalle 15,30 – 18,30 – (orario invernale) – 16,00 – 19,00 (orario estivo) https://www.mocamontecatini.it/; Tel. 366/7529702 (in orario d’apertura) E-mail: mocamct@gmail.com

0 commenti

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Fornisci il tuo contributo!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *