dal 22 novembre 2019

Settimana contro la violenza sulle donne

 
In occasione della Giornata Mondiale prevista il 25 novembre di ogni anno, prende il via il ricco programma della rassegna dal titolo Re(l)azioni nell’ambito della “Settimana contro la violenza sulle donne” per dare un segnale forte contro ogni tipo di violenza:verbale, fisica e psicologica.
 
A partire dal Concorso Artistico Letterario “#MessaggidiGenere” Libere riflessioni tra maschi e femmine, riservato alle scuole del territorio e agli utenti maggiorenni della Biblioteca Comunale “Giuseppe Giusti”, il cui tema è Gli stereotipi di genere e contro la violenza sulle donne”, gli eventi si terranno da venerdì 22 novembre a domenica 1 dicembre 2019 in vari luoghi e contesti per diversificare l’offerta a tutte le fasce di età.
 
Il primo evento è previsto venerdì 22 novembre, alle ore 21.15, al Mac,n – Museo di arte contemporanea e del Novecento con la presentazione del libro “Vive e Libere. La violenza sulle donne raccontata dalle donne” di Manuela Ulivi, prefazione di Lucia Annibali, San Paolo Edizioni 2019, in collaborazione con la Casa delle Donne Maltrattate di Milano e l’associazione “365giornialfemminile”Onlus.
La presentazione del libro, alla presenza dell’autrice, sarà preceduta da un monologo tratto da “L’altro figlio” di L.Pirandello con Giovanna La Porta del Teatro Buonalaprima.

Da sabato 23 novembre a domenica 1 dicembre, l’Associazione Anna Maria Marino presenta “Ognuna ha tanta storia”, una mostra fotografica di Nicoletta Simone all’Ex Oratorio San Carlo, con la collaborazione dell’Associazione Fotoclub Valdinievole.
 
L’inaugurazione è prevista alle ore 18 di sabato 23 novembre, durante la quale si terrà un reading di Stefano Tognarelli dell’Associazione Culturale Mimesis. A seguire, aperitivo in collaborazione con “La bottega del Caffé”
Orari mostra: 10-12; 17-21
 

 
Tutti in piazza Giusti domenica 24 novembre, alle ore 10, per la “Marcia contro la violenza sulle donne”. La prima tappa del percorso sarà alle 10.15 in Piazza IV Novembre, dove verrà inaugurata la panchina rossa dedicata alle vittime di bullismo fisico e psicologico. A chiusura flash mob in Piazza Giusti.
 
 
Alle ore 17 si terrà la performance teatrale “Credevo fosse amore” degli allievi dell’Accademia di Arte Spettacolo Danza e Cinema diretta da Eleonora Di Miele al Museo della Città e del Territorio.
 
Lunedì 25 novembre, alle ore 18.30, nella sala Walter Iozzelli della Biblioteca comunale “G. Giusti” si terrà la tavola rotonda “La rivoluzione delle donne del Rojava”, a cura dell’Associazione culturale Mimesis, del Coordinamento Toscana per il Kurdistan e di Mezzaluna Rossa Kurdistan onlus. Ospiti: Erdan Karabey del coordinamento e Giulia Zuccotti, attivista per il Kurdistan. Attraverso Mezzaluna Rossa saranno raccolti i contributi per il sostegno di progetti umanitari in Kurdistan.
 
Giovedì 28 novembre, alle ore 21.15, al Mac,n – Museo di arte contemporanea e del Novecento è prevista la performance teatrale itinerante “Una rosa per Ilaria. Un garofano per Giancarlo, un pensiero per Giulio e un’ostinata speranza per Silvia”, scritta e diretta da Orlando Forioso e interpretata dal Teatro dei Garzoni, in collaborazione con TeatrEuropa di Corsica.
Prenotazione obbligatoria: tel. 0572 952140 (in orario apertura del museo) oppure 366 5363331 (posti limitati).
 
Venerdì 29 novembre, alle ore 10, si terrà la presentazione delle opere selezionate del Concorso artistico letterario “#MessaggidiGenere” nella sala Walter Iozzelli della Biblioteca Comunale “G. Giusti”.
 

 
 
Alle ore 18, all’Ex Oratorio San Carlo, si terrà la conferenza “Le donne che hanno fatto la storia da Madame Bovary ad oggi” con il Presidente e la Segreteria dell’Associazione Anna Maria Marino Avv. Consuelo Cecconi e Avv. Cristina Barontini.
 
Sabato 30 novembre, alle ore 16, Un tè tra amiche”, un’occasione di ritrovo e di unione sociale, uno scambio di complicità tra donne e la lettura con i bambini di poesie dedicate alle donne a cura di Eleonora Di Miele a “La bottega del Caffè”.
 
E per concludere questo percorso itinerante, dove è sempre protagonista la donna, domenica 1 dicembre, alle ore 14.30, si terrà laperformance teatrale “Ti amo…da morire” dei giovani allievi dell’Accademia di Arte Spettacolo Danza e Cinema diretta da Eleonora Di Miele al Museo della Città e del Territorio.
A seguire, alle ore 16, verrà inaugurata la mostra documentaria “I lavori delle donne: voci femminili dall’Archivio di Monsummano Terme”, a cura di G. Carla Romby ed Elena Gonnelli.
Con il contributo della Regione Toscana
Gli eventi sono a ingresso libero
Per info: Biblioteca comunale “G. Giusti”
tel. 0572 959 500
m.giori@comune.monsummano-terme.pt.it
biblioteca@comune.monsummano-terme.pt.it

0 commenti

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Fornisci il tuo contributo!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *