A porte aperte dall’11 agosto

iniziative nell’ambito della Giornata Mondiale del Rifugiato


Nell’ambito della Giornata Mondiale del Rifugiato la Società della Salute della Valdinievole, insieme al Comune di Monsummano Terme, ed in collaborazione con l’Ente attuatore COeSO ha previsto di organizzare una serie di iniziative di sensibilizzazione al fenomeno migratorio.
 
L’obiettivo è quello di riflettere sulla reciprocità che intercorre tra i beneficiari dei progetti di accoglienza e la rete sociale e culturale che li
ospita e li circonda, così da poter accorciare una distanza e creare una relazione e uno spazio su cui costruire una modalità di scambio sostenibile.
 
Le iniziative avranno inizio  con Venerdì 11 Agosto alle ore 18,00 al Museo di Arte Contemporanea e del Novecento Villa Renatico Martini a Monsummano Terme, dove vi sarà l’inaugurazione della mostra “La cieca attesa” con le foto di Paolo Torri . La mostra sarà aperta dall’11 al 20 Agosto 2017 con i seguenti orari: lunedì, giovedì, venerdì: dalle 16,00 alle 19,00;  mercoledì dalle 9,30 alle 12, 30;    sabato e domenica dalle 9,30 alle 12,30 e dalle ore 16,00 alle ore 19,00. Chiuso martedì e Ferragosto, L’ingresso è gratuito.
 

Sempre Venerdì 11 Agosto a partire dalle ore 18,00 a Villa Renatico Martini vi sarà una mostra di stand con manufatti artigianali (saponi con spezie  portacandele in corda, bracciali e collane) prodotte dai beneficiari ospiti dello SPRAR e dei CAS, che illustreranno  ai bambini  e alla popolazione le tecniche di realizzazione.

 
 
Venerdì 11 Agosto alle ore 21,15 sempre a Villa Renatico Martini si svolgerà uno spettacolo musicale “MUSICA INSIEME. CONNEXION BAND&NAROUTO MISTORIEL”.
 
Venerdì 18 Agosto  alle ore 18,00 al Campo sportivo Ezio Loik a Monsummano Terme si svolgerà una AMICHEVOLE  DI CALCIO tra beneficiari SPRAR e una squadra locale.
 
 
L’ingresso a tutte le iniziative è gratuito; la cittadinanza è invitata partecipare.

0 commenti

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Fornisci il tuo contributo!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *