Villa Renatico Martini

 
 

Mandare luce dentro le tenebre dei cuori degli uomini. Tale è il dovere dell’artista
Schumann 
Non so voi, ma il tempo è volato e siamo arrivati alle Feste natalizie e alla fine di questo 2015.
Un anno intenso per il museo che ha aperto le sue porte per accogliervi e farvi incuriosire, interessare e, speriamo, appassionare all’arte e a quanto gravita intorno a questo mondo, così indispensabile al nostro vivere, alla nostra mente e al nostro spirito.
Da gennaio a dicembre una serie continua di esposizioni, incontri con artisti, musica, teatro, laboratori per grandi e piccoli, attività con le scuole, corsi è quanto vi abbiamo proposto e vi ringraziamo della partecipazione affettuosa e della fiducia che ci avete concesso.
Un ringraziamento va a tutte le associazioni culturali, gli artisti e le singole persone che hanno permesso il nostro programma delle attività 2015, che basta scorrere alla voce Eventi del sito del museo per averne un dettaglio e la ricchezza delle proposte.
Ed eccoci alle notizie:
Aperta al pubblico, anche per questo periodo, l’esposizione delle opere della Nona edizione del Premio Internazionale Biennale d’Incisione “Città di Monsummano Terme” che raccoglie attorno al nucleo dei maestri Lucian Freud ed Emilio Vedova, settanta grafiche di giovani artisti provenienti dalle Accademie di Belle Arti Italiane, un’immersione nell’arte e nell’espressione contemporanea che gravita attorno al mondo misterioso e affascinante dell’incisione.
A tutti i visitatori che nei prossimi giorni e nel mese di gennaio entreranno al  museo verrà regalato loro il nuovo calendario 2016 del Mac,n, nel quale ogni mese è contraddistinto da un’opera della Collezione civica di artisti quali, fra gli altri, Marcello Lucarelli, Luciano Ori, Arrigo Parnisari, Lamberto Pignotti e Raffaello A. Salimbeni.
La mostra resterà chiusa nei giorni di martedì, 25 dicembre 2015 e 1° gennaio 2016 e sarà visitabile nel seguente orario: lun. giov. ven. 15.30-18.30; merc. 9.30-12.30; sab. dom. 9.30-12.30/15.30-18.30.
Ma il museo aspetta subito dopo Capodanno, bambini e genitori a partecipare al laboratorio “I Fantastici Quattro!”. Acqua, Aria, Terra e Fuoco saranno i protagonisti di un laboratorio multisensoriale. Da sempre i quattro elementi naturali hanno ispirato il mondo dell’arte attraverso forme, temi e stili variegati. Affidandosi ai sensi, alla fantasia e alle caratteristiche fisiche degli elementi, verranno esplorate diverse tecniche artistiche contemporanee per la realizzazione di un libretto d’artista… “fantastico”. L’appuntamento è per domenica 3 gennaio 2106 alle ore 16.00.
Vista la particolarità dell’incontro è necessario prenotarsi obbligatoriamente, telefonando al museo negli orari di apertura (0572-952140) o al numero 329 360 59 64.
Un augurio sincero di Buone Feste a tutti voi
Il direttore e lo staff del Mac,n
0 commenti

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Fornisci il tuo contributo!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *