Domenica 27 maggio

incontro al Centro Visite di Castelmartini

 
 
Domenica 27 maggio 2018 (ore 17,30) al Centro Visite di Castelmartini si
terrà un incontro con Leonardo Dapporto e Andrea Costa su “Le farfalle
rare del Padule di Fucecchio: strategie adattative che generano bellezza”.
Le farfalle come molti altri insetti possiedono allo stadio adulto la
capacità del volo, ma utilizzano le ali anche come strumento di
comunicazione; la grande varietà di forme, di colori e l’eleganza delle
farfalle suscitano da sempre stupore e meraviglia.
L’incontro vuole essere uno stimolo all’osservazione ed
all’approfondimento di tutte le componenti della biodiversità che
caratterizzano gli ecosistemi naturali, prendendo coscienza sulla
necessità di tutelare le specie e gli habitat nel loro complesso.
In particolare si parlerà di due bellissime farfalle legate alle aree
umide, protette a livello europeo, che trovano ancora rifugio nel Padule
di Fucecchio: la Licena delle paludi (Lycaena dispar) e la Cassandra
(Zerynthia cassandra).
 

Lycaena – dispar


La Lycaena dispar necessita di ambienti umidi di estensione
significativa e, a causa di una progressiva perdita di habitat, è in
forte declino in tutta Europa; a sud della Pianura Padana da tempo non
pervengono segnalazioni al di fuori del Padule di Fucecchio.
 
 

Zerynthia – cassandra


La Zerynthia cassandra, inconfondibile per la livrea gialla con punti e
bande nere e macchie di avvertimento blu e rosse, depone le uova su
Aristolochia rotunda e A.pallida: strettamente legata alle sue piante
nutrici, è ovunque rara e minacciata.
 
 
 

Apatura – ilia


Un’altra specie di notevole interesse è l’Apatura ilia, legata ad
ambienti boschivi ripariali o palustri, dove la larva si alimenta su
varie specie di pioppo e salice; si tratta di una specie sciafila, che
vola in alto intorno alle fronde degli alberi di alto fusto.
 
L’incontro, che si tiene presso il Centro Visite di Castelmartini, fa
parte del ciclo “Natura & Cultura” che prevede da marzo a giugno una
ricca serie di appuntamenti con esperti sull’ambiente, la storia e le
tradizioni locali della Valdinievole.
Il progetto, nato dalla collaborazione fra il Centro RDP Padule di
Fucecchio e il Museo, è finanziato dalla Fondazione CARIPT sul bando
2017 “Eventi e attività culturali” con il cofinanziamento del Comune di
Monsummano Terme.
Per informazioni: Centro RDP Padule di Fucecchio, tel. 0573/84540, email
fucecchio@zoneumidetoscane.it ; il calendario completo degli incontri è
su www.paduledifucecchio.eu

Le Foto sono di Alessio Bartolini
0 commenti

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Fornisci il tuo contributo!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *