NONSOLOPADULE: incontri fra storia, natura e cultura

 
Centro Visite di Castelmartini
 
NONSOLOPADULE: incontri fra storia, natura e cultura
Il Centro di Ricerca, Documentazione e Promozione del Padule di Fucecchio organizza nei mesi di novembre e dicembre “NONSOLOPADULE: incontri fra storia, natura e cultura”: tre appuntamenti aperti a tutti gli interessati presso la saletta del Centro Visite della Riserva Naturale del Padule di Fucecchio a Castelmartini.
I temi sono vari, e non necessariamente legati al Padule, e gli incontri costituiscono una splendida occasione per conoscere ricercatori ed appassionati dei vari settori (dalle scienze naturali all’archeologia, storia e letteratura) che collaborano con il Centro.
Si inizia sabato 28 novembre (ore 16) con un incontro su “Gli uccelli fra storia, leggenda, arte e letteratura”; sono previsti gli interventi di Amedeo Bartolini, professore di letteratura italiana, “Gli uccelli nella letteratura” e di Alessandro Canci, archeologo, “Tra Terra e Paradiso: gli uccelli nella storia dell’arte e nella cultura dell’uomo”.
 
Mignattaio (foto Alessio Bartolini)
Gli uccelli sono probabilmente la classe più intrigante fra i vertebrati. La loro principale peculiarità, ossia il volo, la possibilità quindi di vivere la loro esistenza in una dimensione profondamente diversa da quella terrena, ha suscitato da sempre nell’uomo forti ed intense emozioni che hanno lasciato tracce significative ed importanti nella cultura, nella storia e nelle varie espressioni dell’arte.
Lo scopo dell’ incontro è proprio quello di presentare una sintesi di questo confronto tra la nostra specie e gli uccelli a partire dalla preistoria, quando compaiono i primi esempi di raffigurazione di volatili su piccole sculture in osso o dipinti sulle pareti delle grotte, passando poi a considerare gli uccelli nell’universo culturale egizio, romano e del vicino oriente. Come introduzione, una “planata” sugli uccelli nell’arte letteraria.
Il programma continua sabato 5 dicembre (ore 16) con un incontro su “Il mondo straordinario delle farfalle”: in scaletta gli interventi di Alessandra Sforzi, entomologa, “Dal bruco alla farfalla: ecologia e biologia del più trasformista gruppo di insetti” e di Alessio Bartolini, dottore forestale, “Cenni sulla conservazione delle farfalle, con particolare riferimento al contesto della Valdinievole”.
 
Licena delle paludi (foto di Alessio Bartolini)
L’aspetto leggiadro delle farfalle che ci è familiare è il frutto di una gamma vastissima di strategie evolutive; scopo di questo incontro è fare una panoramica sull’ecologia, la biologia e la conservazione dei Lepidotteri, accennando anche alle problematiche di conservazione in Valdinievole.
Il ciclo si conclude sabato 12 dicembre (ore 16) con l’incontro “Paludi, boschi, fiumi tra Valdarno e Valdinievole. Studi di storia d’ambiente”; il prof. Alberto Malvolti prendendo spunto dal volume “Boschi, acque, campagne. Ricerche sul territorio fucecchiese tra Medioevo ed età moderna”, che raccoglie una selezione dei suoi saggi pubblicati nel corso di oltre trenta anni di ricerche sulla storia del territorio situato tra Valdinievole e Valdarno, illustrerà temi e problemi relativi alle vicende del Padule di Fucecchio, dei boschi delle Cerbaie e dei fiumi Arno e Usciana dal primo Medioevo all’età lorenese.
 
Ponte mediceo di Cappiano (foto di Enrico Zarri)
Tutti gli incontri sono ad ingresso libero (sarà gradito un eventuale contributo per le attività del Centro): info Centro RDP Padule di Fucecchio Onlus, tel. 0573/84540, email fucecchio@zoneumidetoscane.it, pagine web www.paduledifucecchio.eu e pagina Facebook “Padule di Fucecchio”.

0 commenti

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Fornisci il tuo contributo!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *