“Il Barco Reale Mediceo. Una riserva di caccia granducale”

Sabato 23 settembre, Villa di Papiano

 
 

Sabato 23 settembre alle ore 17.30, presso la Villa di Papiano, l’Accademia di Masetto propone una nuova conversazione sulla storia del territorio del Montalbano occidentale. Il tema dell’incontro sarà “Il Barco Reale Mediceo. Una riserva di caccia granducale”.
 
 
 
 
Il 17 maggio 1626 il Granduca Ferdinando II de’ Medici con bando istituì una riserva di caccia, che si estendeva per più di 4000 ettari localizzati sul crinale del Montalbano ed aveva come punto di riferimento le Ville Medicee di Artimino e della Magia di Quarrata. A delimitare la riserva era un muro di circa 50 Km, ancora in parte visibile, con porte, cancelli, cateratte.

Si tratta di un intervento compiuto dai Medici sulle nostre colline, meno noto rispetto alle loro ville, ma sicuramente di grande interesse per la storia di questo territorio. Nella prima metà degli anni Ottanta del ‘Novecento, attorno al Barco si catalizzarono importanti sforzi e molteplici interessi da parte delle Amministrazioni locali e non solo.
 
 

Nell’incontro del 23 settembre gli architetti Alessandro Lassi e Giuseppe Pisacreta cercheranno con immagini e documenti di collegare l’origine del Barco Reale Mediceo con quello che resta oggi di quest’opera e al contempo di evidenziare ciò che è arrivato ai giorni nostri di quell’importante lavoro, svolto attorno alla riserva granducale più di trent’anni fa, che peraltro li vide tra i protagonisti.

0 commenti

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Fornisci il tuo contributo!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *